Poltrona D.153.1 di Molteni

Disegnata nel 1953, la poltrona D.153.1 fa parte degli arredi dell’abitazione privata di Gio Ponti in via Dezza a Milano. La struttura è in ottone satinato, il rivestimento in pelle bicolore o in tessuto “Punteggiato” Rubelli.
Il tessuto, disegnato da Ponti nel 1934, reinterpreta la secolare tecnica del velluto, attualizzandola con pattern contemporanei, come le serrate sequenze di bolli sfalsati in gradazione di colore. La poltrona D.153.1 arricchisce gli arredi della Gio Ponti Collection, presentata al Salone del Mobile 2012.

 

Design: Gio Ponti

 

 


 

Altre informazioni

Realizzata con struttura in ottone.
Rivestimenti:
– pelle bicolore bianco L212/blu L100
bianco carta S1211/sabbia S1222
tortora L209/testa di moro L216
– velluto Punteggiato disegnato da Gio Ponti nel 1934, nelle tonalità della collezione Molteni
– tessuti e pelli della collezione Molteni
Sfoderabile da personale esperto.

X